Famiglie in difficoltà nel pagare mutui e affitti: mai così tante da 11 anni

Le condizioni per accedere ai nuovi mutui sono vantaggiose come non mai, grazie alla situazione straordinaria dei tassi d’interesse. Il mercato immobiliare è in timida ripresa e questo si accompagna con un boom delle richieste di finanziamento. Ma la situazione economica generale è ancora precaria e c’è un dato Istat che lo dimostra: il 5,4% delle famiglie in Italia è indietro con le rate dell’affitto o del mutuo. E’ quanto emerge dall’indagine sugli arretrati. Il dato è relativo al 2015 e, scorrendo a ritroso le serie dell’Istituto, risulta il più alto dall’avvio della rilevazione (2004), quindi almeno da undici anni.

Il calcolo è effettuato su chi paga la banca o il proprietario dell’abitazione in cui vive e, ancora una volta a soffrire di più è il Sud (6,9%). Debitori più puntuali invece al Nord, specialmente al Nord Est (4,7%). La differenza la fa anche l’età, tra gli under35 la percentuale si alza e di molto (12,0%, contro l’1,5% degli over65). Ad accumulare meno ritardi sono i pensionati (1,4%), mentre i disoccupati, come immaginabile, sono decisamente più in difficoltà (18,9%).

Il dato emerge dall’indagine Istat sulle condizioni economiche degli italiani

Sorgente: Famiglie in difficoltà nel pagare mutui e affitti: mai così tante da 11 anni

MICRO-CREDITO

Sul territorio provinciale attraverso l’associazione Ricrediti si stá sperimentando da circa tre anni un progetto di Micro-credito, per persone o piccoli imprenditori non Bancabili (cioé che non hanno i requisiti di accesso al credito bancario).

Un iniziativa che cerca di porre una soluzione strutturata alla fuoriuscita dalla povertá, che oggi risulta difficile solo con interventi economici o alimentari in situazioni di emergenza. Risolvere situazioni di improvvisa urgenza o attivare un impresa per lavorare, potrebbero risultare azioni determinanti contro la povertá.

Oggi RICREDITI conta su un Fondo di Garanzia presso la Fondazione MUNUS condensato nell’iniziativa PARMA FACCIAMO SQUADRA e affianca l’attivitá della Cassa di Risparmio di Parma con un lavoro importante di valutazione ed aiuto a chi chiede a loro micro-credito.

Conosciamo il microcredito attraverso il racconto di alcuni protagonisti:

L’attivitá di Ricrediti oggi é indirizzata verso due tipologie di micro-credito:

microcredito d’impresa, finalizzato allo start up di forme di autoimpiego (micro attività commerciali o artigianali);

– microcredito d’emergenza, finalizzato alla copertura di uno stato d’emergenza temporaneo e non strutturale, generato da eventi o imprevisti quali, ad esempio, spese mediche, rate di locazione, formazione professionale, inserimento lavorativo, materiale e libri scolastici, ecc.

L’emporio costituisce attraverso il suo centro di ascolto un primo punto di informazione per l’accesso al Micro-credito.

Nel 2016 continueranno aperte a tutti i cittadini le attivita´di educazione al bilancio famigliare, una prima indispensabile fase per una valutazione delle possibilitá economiche famigliari.

ASSOCIAZIONE RI-CRE-DI-TI

Termina PARMA FACCIAMO SQUADRA

Giovedi 26 gennaio é terminata, con una cerimonia al ridotto del Teatro Regio di Parma, la campagna promossa nel periodo Natalizio PARMA FACCIAMO SQUADRA. Un momento importante per tutto il parmense e una gara di solidarietá che ha condensato piu´di 240 mila euro di fondi, che quest’anno andranno a costituire il fondo di garanzia per un iniziativa i micro-credito promossa da RICREDITI. Una campagna contro la povertá, innovativa rivolta a sostenere piccoli prestiti al bisogno o prestiti a piccoli imprenditori. La campagna di micro-credito é indirizzata a chi non é Bancabile (cioé non ha i requisiti per accedere al credito nei normali istituti bancari).

1454060951122.jpg--

Anche l’emporio era presente alla cerimonia di consegna simbolica dell’assegno a MUNUS, l’associazione di garanzia che certifica l’utilizzo del fondo per gli scopi specifici per cui é stato raccolto.

L’Emporio solidale Valtaro, insieme a tutte le associazioni che partecipano al progetto sono un punto di accesso al Microcedito. Elemento infatti qualificante dell’iniziativa é quello di essere presentati all’associazione Ricrediti che valuta e gestisce il processo per l’accesso al credito da una associazione del territorio. Il centro di ascolto dell’emporio e´un punto di richiesta di accesso al micro-credito.

L’íniziativa é stata coordinata dal Forum Solidarietá di Parma, promossa dalla Fondazione bancaria CARIPARMA in collaborazione con CHIESI Farmaceutici e BARILLA. Ogni euro raccolto dalla donazione dei cittadini é stato moltiplicato per tre dagli enti promotori.

Translate »